Ha un profumo vivace e piacevolmente agrumato, dal sapore asprigno e dalla polpa spessa e carnosa, di cosa stiamo parlando? dei famosissimi cedri ovviamente!

I nostri amati cedri vengono raccolti tra la fine di ottobre e gli inizi di gennaio e, oltre ad essere ampiamente utilizzati in ambito culinario, posseggono una vasta varietà di caratteristiche e usi che adesso andremo a scoprire!
Sapevate che i cedri costituiscono una vera e propria miniera di sali minerali e vitamine? Oltre a quella del gruppo C sono infatti ricchi di flavonoidi e antiossidanti, posseggono qualità disinfettanti, digestive e lassative, e grazie alle pochissime o quasi nulle calorie sono perfetti per essere consumati durante le diete!

Un altro pregio di questi agrumi sta nella loro scorza, che essendo molto spessa e aromatica viene utilizzata pure per la creazione di oli essenziali impiegati nel campo della cosmesi, per la creazione di saponi, shampoo e profumi per il corpo e per l’ambiente.

USI IN CUCINA E MOLTO ALTRO

Taglia a metà un cedro e ponilo all’interno del tuo frigorifero, vedrai che tutti gli odori verranno assorbiti dal frutto!

Oppure conserva la buccia e mettila all’interno di sacchettini che verranno poi posti all’interno di armadi e cassetti, noterete sprigionarsi un buonissimo profumo agrumato che deodorerà cassetti e biancheria intima!

Unisci l’olio essenziale di cedro con quello di mandorle, questo mix stimola il micro-circolo e favorisce la crescita dei capelli o, se spalmato sul corpo, servirà a ridurre gli inestetismi della cellulite!

RICETTE VELOCI CON I CEDRI

INSALATA DI CEDRI E ARANCIA

Ingredienti:
1 cedro non trattato;
1 arancia non trattata;
mezza cipolla o cipolletta;
1 ciuffo di prezzolo;
olio, peperoncino e sale.

sbuccia il cedro in fettine molto sottili e l’arancia a rondelle, taglia la cipolla, unisci il tutto e condisci con olio, sale peperoncino e prezzemolo!

CEDRI CANDITI

Ingredienti:
1 cedro non trattato;
500 g di zucchero;
0,5 dl di acqua;
2 cucchiai di zucchero da cospargere.

Taglia a metà il cedro, spremilo e stacca la polpa dalla scorza,
taglia molto finemente la scorza con lo strato bianco e per ridurre le sostanze amare fai bollire con acqua le scorzette.
Scola bene le fettine di cedro, aggiungi lo zucchero e fai sobbollire finché il caramello sarà evaporato.
Estrai gli spicchi di cedro dallo sciroppo, ponili in una teglia con della carta forno e cospargeteli di zucchero.
Essicca gli spicchi di cedro in forno ventilato a 60 gradi per 3 ore .
Fai raffreddare le scorzette,
eccole pronte per essere servite e gustate!

CURIOSITÀ

I monaci buddisti hanno considerato i cedri per lungo tempo simbolo di ricchezza, felicità e longevità, venivano utilizzati infatti nelle cerimonie e una varietà di cedro ha preso il nome “mano di Budda”, una varietà orientale con protuberanze dovute ad una malformazione genetica che fa sviluppare gli spicchi separatamente, come se fossero delle dita di una mano. (clicca quì per acquistarli)

Cedro: Caratteristiche, Curiosità, Ricette e Utilizzo | Sicilia Agrumi

SCONTO E ORIGANO IN OMAGGIO

Se ti iscrivi alla nostra newsletter riceverai subito via mail un codice sconto del 5% valido sul primo acquisto ed un mazzetto di origano siciliano gratis!

Holler Box
0
Carrello
Wishlist 0
Continue Shopping