Le arance sono gli agrumi più coltivati al mondo e, anche se il loro principale utilizzo è il consumo fresco, una parte importante viene destinata alla trasformazione industriale. Questo frutto presenta una miriade di varietà, di cui oggi scopriremo le fondamentali, classificandole in base a determinate caratteristiche, come i periodi di maturazione, il tipo di colorazione (interna ed esterna), e il contenuto di acidi.

Occorre fare inoltre una distinzione primaria tra le arance dolci e quelle amare: le prime appartengono alla varietà che comunemente troviamo sulle nostre tavole, mentre le arance amare vengono solitamente destinate all’impiego industriale.

LE ARANCE BIONDE

Sono quelle più usate dall’industria di trasformazione poiché presentano un’elevata resa in succo e risultano poco amare al palato.

Composte da succosi spicchi ricchi di vitamine, con colorazioni che vanno dal giallo all’arancio intenso, le arance a polpa bionda sono l’agrume che più si è diffuso nel mondo.  Le proprietà benefiche delle arance bionde di Sicilia sono dovute alla presenza di vitamine e minerali fondamentali per il nostro organismo, con effetti tangibili sul mantenimento della salute: prevengono infatti le malattie stagionali, difendono il nostro organismo da disturbi cardiovascolari, contribuiscono alla riduzione del colesterolo e si sono dimostrate efficaci nella protezione della vista.

ARANCIA VALENCIA

Tra le arance a polpa bionda, le Valencia costituiscono una delle varietà più apprezzate sia dai consumatori che dai produttori grazie al fatto di essere molto versatili, adattandosi bene a svariate condizioni climatiche.

Le caratteristiche di questa cultivar non si fermano qui: anche se in Sicilia la raccolta si svolge in prevalenza verso i mesi di marzo o aprile, si tratta di un’arancia dalla maturazione molto tardiva e, in altre regioni con climi diversi, è frequente che la raccolta avvenga anche più tardi, consentendo così ai produttori di prolungare l’annata ben oltre la sua normale scadenza.

ARANCIA BELLADONNA

A causa della sua alternanza produttiva è una varietà poco diffusa: la buccia molto spessa presenta eccellenti proprietà organolettiche e viene utilizzata sia per il consumo fresco che per la trasformazione industriale. Molta della fama che circonda le arance Belladonna è determinata dal loro sapore molto dolce dato da un elevata percentuale di zuccheri, che tende a crescere negli stadi finali di maturazione.

Un’altra importante caratteristica da non sottovalutare è il livello di vitamina C che risulta molto abbondante, oltre a buone dosi di sali minerali e acido citrico, e vitamine dei gruppi A, B1, B2 e PP, antiossidanti, flavonoidi e polifenoli.

ARANCIA OVALE

Le arance di Sicilia Ovale sono delle arance a polpa bionda, caratterizzate anch’esse da una fase di maturazione molto tardiva, che si verifica in primavera tra i mesi di marzo e aprile, con i frutti che possono resistere sui rami anche fino al mese di maggio.

La forma tipica di questa arancia rispecchia il nome della cultivar, in quanto i frutti sono generalmente di forma ovale, provvisti di una sottile solcatura nella parte inferiore. La buccia si presenta sottile ma al tempo stesso piuttosto resistente, di un colore intermedio tra il giallo e l’arancio, a grana fine o media.

Il sapore dolce e piacevole è dato dall’alto contenuto di zuccheri e da una pungente acidità, mentre abbastanza ridotta è la presenza di semi. L’arancia Ovale può essere indifferentemente consumata a tavola o sotto forma di spremuta.

VARIETA’ OMBELICATE O NAVEL

Sembra un difetto, una malformazione, invece la varietà del Citrus Sinensis o arancia Navelina nasconde al suo interno un’altra piccola arancia, quasi fosse una gemella situata al polo opposto rispetto al picciolo. Altra interessante caratteristica è che non presenta semi al suo interno e nasce addirittura da fiori sterili.

Diverse sono le sue proprietà benefiche, come quella di abbondare nel contenuto di vitamina A, C, B1, B2, sali minerali e zuccheri, conferendole alte qualità antiossidanti, disintossicanti, diuretiche e digestive, antiemorragiche e di protezione dei vasi sanguigni.

L’arancia Navel è dunque ottima non solo contro malanni, influenze e bronchiti di stagione, ma si dimostra efficace anche nella prevenzione di patologie e dolori reumatici. Ottima per una spremuta super energetica, o per una salutare insalata di agrumi, grazie alle sue particolari qualità organolettiche questa varietà è un ricercato ingrediente per aperitivi e antipasti, primi e secondi piatti, ma anche dolci e dessert.

ARANCIA WASHINGTON NAVEL

Le arance Washington Navel presentano una pezzatura molto elevata e derivano dalla mutazione spontanea dell’arancio Selecta, hanno una forma sferica allungata e l’epoca di maturazione va da fine dicembre a marzo. Questo frutto ha un gusto gradevolissimo, è a polpa bionda e senza semi, ma la caratteristica principale è il sapore gradevole e mai acido, che lo rende davvero delizioso.

A differenza delle altre varietà siciliane, caratterizzate da un sapore più o meno acido, le Washington Navel hanno una polpa più zuccherina e un perfetto equilibrio tra gusto e profumo.

Le caratteristiche principali interessano soprattutto la polpa: le vescicole di succo si dissolvono in bocca lasciando pochissimi residui. Si può affermare che la Washington Navel è dotata di un’eccezionale qualità legata a fattori ambientali come il clima, il terreno in cui cresce, e l’acqua, che conferiscono a questo agrume non soltanto un sapore autentico, ma anche proprietà organolettiche particolarmente apprezzate:

ARANCIA NEWHALL

L’arancia Newhall è una varietà di arancia Navel che è caratterizzata dalla presenza della stessa depressione a forma di ombelico, già introdotta con le cultivar precedenti. La pianta si presenta vigorosa, con tendenza a ramificarsi verso il basso, conferendole un portamento raccolto.

Il frutto si presenta ovoide, di pezzatura medio-grossa, e la buccia è di medio spessore e di colore arancio scuro, con tendenza al rossastro verso fine maturazione. Un’altra caratteristica fondamentale è quella di avere un ottimo sapore e di essere di altissima qualità.

La Newhall è un’arancia che può essere consumata allo stato fresco, trasformata in succhi o utilizzata per la preparazione di marmellate e liquori, mentre le bucce sono idonee per la preparazione di canditi. La maturazione di questo agrume avviene da novembre a marzo.

ARANCIA NAVELATE

Questo frutto deriva dalla mutazione della Washington Navel e presenta un ottimo sapore, l’epoca di maturazione è tardiva e la raccolta, infatti, può prolungarsi fino a giugno. A causa della bassa produttività, la sua diffusione è più limitata rispetto alle altre varietà.

VARIETA’ DI ARANCE PIGMENTATE O ROSSE

La loro denominazione deriva dalla presenza di “antociani” che conferiscono al frutto questi pigmenti di colorazione rossa, presentano un alto tenore zuccherino e di acidità per questo le arance rosse presentano il loro caratteristico sapore. La pigmentazione deriva dalle escursioni termiche e possono presentare un livello di pigmentazione differente in base ai luoghi di coltivazione. La produzione di arance pigmentate rosse è limitata quasi esclusivamente nella sicilia orientale.

ARANCIA SANGUINELLO

A causa dell’epoca tardiva di maturazione questa varietà presenta una buona qualità dei frutti, la buccia è di colore arancio intenso con sfumature rosse così come la polpa e presenta un elevato contenuto di acido citrico.

Il Sanguinello è una varietà di arancia rossa di Sicilia molto apprezzata. la sua buccia caratteristica presenta un bel colore arancio intenso e striature tendenti al rosso; la polpa è ambrata e con screziature rosse di varie gradazioni, è molto succosa, presenta pochi semi e una bassa acidità. Matura verso febbraio, ma è in primavera che le sue caratteristiche organolettiche raggiungono la perfezione.

Questa varietà di arancia è l’ideale per preparare ottime spremute dal colore rosso intenso e Il suo succo è ricco di sali minerali e vitamine. Grazie alle sue proprietà, il Sanguinello è un alleato prezioso della salute e aiuta efficacemente a contrastare i radicali liberi. Il suo sapore gradevole e caratteristico ci deliziano fino a primavera inoltrata.

ARANCIA MORO

Le arance della varietà Moro sono quelle in assoluto più pigmentate e sono cratterizate da un particolare aroma e la loro disponibilità si concentra normalmente nei mesi di Gennaio, Febbraio e Marzo. Presenta una forma globosa e la polpa di colore rosso scuro, infatti è la varietà che presenta la pigmentazione più elevata. Posseggono ottime qualità organolettiche e la maturazione avviene a dicembre.

Caratteristico è il colore del succo, rosso sangue, determinato dall’elevata concentrazione nella polpa e nella buccia di antocianine che svolgono un’importante funzione antiossidante che difende l’organismo da fenomeni di fragilità capillare, dall’invecchiamento cellulare e dall’insorgere di alcune forme tumorali.

Le antocianine si formano grazie alle forti escursioni termiche, comuni durante il periodo invernale nelle zone collinari o di montagna alle pendici del vulcano Etna e  La concentrazione di succo è molto elevata. La arance Moro hanno un sapore tendenzialmente gradevole e con una piccola nota di acidità.

ARANCIA TAROCCO

A questa varietà ne fanno parte diversi “ cloni” come: tarocco dal muso, tarocco nucellare, tarocco gallo, tarocco scirè, tarocco cocuzza, tarocco meli, caratterizzate dalla colorazione rossa più o meno intensa, della buccia e in particolare modo della polpa.

Arance Tarocco presentano un calibro medio-grosso con polpa striata di rosso, buona da mangiare e facile da sbucciare grazie allo spessore medio della sua buccia dal colore molto tenue.

Dall’aroma indistinguibile l’arancia tarocco è la regina delle arance siciliane. La varietà più pregiata e apprezzata al mondo. Appartiene alla cultivar di arance pigmentate o sanguigne per il caratteristico colore rosso determinato da particolari pigmenti chiamati “antocianine” e per i particolari fattori ambientali: la colorazione rossa diventa più intensa con le basse temperature e le escursioni termiche.

Da un punto di vista organolettico, sono caratterizzate da un sapore molto piacevole, grazie al contenuto elevato ma allo stesso tempo equilibrato di zuccheri e acidi, oltre alla presenza di alcune sostanze aromatiche come il limonene e altre sostanze organolettiche. A questo si aggiunge anche un’elevata succosità.

%%title%% %%page%%

PASTA ARTIGIANALE IN OMAGGIO

Iscriviti alla nostra newsletter e ricevi sul tuo primo acquisto un pacco di pasta artigianale siciliana

 
Holler Box
0
Carrello
Wishlist 0
Continue Shopping
WhatsApp chat