È arrivato il momento di sfatare alcuni miti riguardo la colorazione delle arance, ritenute poco mature o non buone quando il loro colore non si presenta arancione ma tendente al verde. È bene essere ben informati riguardo questo tema, d’altronde la conoscenza è imparare qualcosa ogni giorno. Ovviamente è un discorso che non riguada tutte le tipologie di arance, ad esempio non è il caso delle arance tarocco che per essere ritenute mature e quindi mangiate è bene che raggiungano la colorazione arancione

Il COLORE DELLE ARANCE DIPENDE DALLA LORO PROVENIENZA

 

Il colore delle arance dipende dalla zona in cui vengono coltivate: Nelle nostre zone, caratterizzate da un clima molto mite, la buccia delle arance diventa arancione grazie ad un noto fenomeno naturale chiamato “escursione termica” ossia la differenza fra la temperatura più alta, detta anche “temperatura massima”, e quella più bassa, o “temperatura minima” in un dato intervallo di tempo e in un determinato luogo. Ma nei paesi con un clima molto caldo i frutti rimangono di colore verde anche dopo aver raggiunto la loro maturazione.

COME MAI TROVIAMO ARANCE SEMPRE ARANCIONI?

 

Sapete perché nei mercati siamo soliti trovare frutti perfettamente arancioni anche se la loro provenienza non è nostrana? Per conferire il caratteristico colore arancione le arance vengono cosparse di “gas etilenico”.

Si tratta di un gas molto diffuso in natura la cui caratteristica principale è quella di essere insapore e inodore. Si tratta di un composto organico innocuo per la salute dell’uomo il cui ruolo consiste nell’essere impiegato sui frutti per interferire e influire sull’invecchiamento della pianta provocando la maturazione dei frutti facendoli diventare da verdi in arancioni.

MA PERCHÈ COLORARLE?

 

Siamo abituati al colore arancione delle arance, e quindi giudichiamo come acerbe le arance verdi, e non comprandole i produttori di questi eccezionali frutti sono dovuti correre ai ripari utilizzando l’etilene per colorarle. È arrivato il momento di far circolare le giuste informazioni riguardo questo importante tema, ossia che: non si può giudicare il grado di maturazione di alcune tipologie di arance solamente dal colore!

Anche nelle nostre zone capita che le fluttuazioni nella temperatura possono farle passare dal colore verde all’arancione e poi di nuovo al verde, senza influire però sulla qualità o sul gusto del prodotto.

Quindi cari amici, concludo dicendo che quando trovate alcune tipologie di arance (ad esempio le naveline) dal colore non totalmente arancione o tendente al verde all’interno delle vostre cassette vi assicuro che si tratta di frutti totalmente maturi e dal sapore eccezionale!
E ricordate che il colore non è sempre sinonimo di garanzia riguardo la qualità dei frutti.

ACQUISTA ONLINE I NOSTRI PRODOTTI

Clementine: Varietà, Caratteristiche e Storia

La clementina o Citrus clementina è un agrume appartenente al gruppo degli ibridi fra mandarini e arance dolci, per questo motivo è anche comunemente conosciuta con il nome di mandarancio. Le clementine cominciano a formarsi intorno alla metà di Ottobre per poi...

leggi tutto

COMMENTI

0 commenti

-10% sul Primo Acquisto

Iscriviti alla newsletter e ricevi subito 10% di sconto sul primo acquisto. Inoltre riceverai periodicamente offerte riservate

Holler Box
0
Carrello